Le chips di mais

In questi giorni avevamo in dispensa un’ottima farina di granturco quarantino di collina della Lunigiana farina di mais(quella zona dell’alta Toscana che si incunea fra l’Emilia Romagna e la Liguria) ed abbiamo pensato di prepararci una bella polenta, anche per mettere alla prova il mescolatore Stirio, ultimo arrivato fra gli utensili da cucina in queste ultime festività natalizie.

Detto fatto, polenta preparata, condita e gustata!

Ne è comunque rimasta un po’ e, dato che siamo del partito “non si butta via niente”, abbiamo deciso di farci le tortilla-chip ovvero una versione nostra di questi croccanti snack.

Sono adattissimi per aperitivi o spuntini sfiziosi, magari accompagnati da affettati, formaggi o anche pinzimonio di verdurine fresche.

Le chips di mais

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Tempo totale: 25 minuti

Le chips di mais

Ingredienti

  • Polenta cotta.
  • Erbette e spezie a piacere (esempio: timo, origano, pepe, peperoncino..etc)

Istruzioni

  • Preleviamo una piccola porzione di polenta cotta (tipo una fetta di quattro dita, alta 2 centimetri) e la poniamo fra due fogli di carta forno (al centro, perché tende ad allargarsi molto) e con il mattarello provvediamo a assottigliarla il più possibile.
  • Togliamo il foglio di carta superiore e spolveriamo la polenta assottigliata con le erbette o spezie di proprio gradimento.
  • Inforniamo in forno caldo a 180° per 15-20 minuti (o perlomeno finchè non avranno preso colore e si saranno asciugate). Prima che si raffreddino le tagliamo grossolanamente, generalmente a triangolini.
  • Si conservano diversi giorni in barattoli di vetro o di latta.
  •  

     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *